<< INDICE

 

el pover luisin

 

Una antica e struggente canzone milanese, scritta in seguito alla guerra del 1859, che rovescia completamente la bolsa retorica indipendentista e risorgimentale che tuttora passa alivello educativo. El pover Luisin, un soldatino, che probabilmente, essendo di Milano, ha servito nel 1859 l'esercito del Kaiser. Ma nella canzone dell'innamorata non c' odio n presa di parte, non vengono neppure citati Italia o Austria: c' solo il rimpianto per un amore spezzato.

La provenienza colta della melodia si intuisce dalla chiara impronta mitteleuropea dell'incipit, un walzer che richiama alla mente il tema della "Moldava" di Bedrich Smetana.

E' la prima canzone cantata dai Pane Guerra.

On di per sta contrada

passava on bell fiu

e on mazzolin de rs

l'ha tra in sul m poggiu

l'ha tra in sul m poggiu

l'ha tra in sul m poggiu

 

 

E per tri ms de fila

e squasi tutt i d

el passeggiava semper

dom per vedmm m

dom per vedmm m

dom per vedmm m

 

Vegnu el cinquantanuv

che guerra desperada

e mi per sta contrada

l'hoo p vedu a pass

l'hoo p vedu a pass

l'hoo p vedu a pass

 

On d piovea vers sera

sciopavi dal magn

quand m' riva 'na lettera

col bord de condizin

col bord de condizin

col bord de condizin

 

Scriveva la sorella

del pover Luisin

che l'era mort in guerra

de fianch al Castellin

de fianch al Castellin

de fianch al Castellin

 

Inn gi passa tri ann

l' mort, el vedi p

per sto pover cur

l' ch ancam per lu

l' ch ancam per lu

l' ch ancam per lu